Coronavirus, la Serie A come il Marchese del grillo: “Io sono il calcio e voi restate chiusi”. Ma il Covid è una livella: siamo tutti uguali

By Lorenzo Vendemiale

“Io so’ io, e voi non siete un…”: parafrasando la famosa frase del Marchese del grillo in tempi di Coronavirus, “io so’ il calcio, e voi restate chiusi”. Viene proprio da vederlo il pallone italiano andare a bussare alla porta del governo per chiedere favori e deroghe per tornare a giocare, mentre il resto dello sport (anzi, del Paese) deve stare fermo. Con insistenza, a tratti con sguaiatezza, magari col faccione di Claudio Lotito, paladino della cordata della ripresa immediata, perfetto nei panni di Alberto Sordi, ma andrebbe benissimo anche il volto più elegante di qualche altro dirigente, la sostanza segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »