Coronavirus, le storie: dai precari agli autonomi senza requisiti per il bonus. Gli esclusi dagli aiuti che sperano nel nuovo decreto

By Fiorina Capozzi

Sabrina ha aperto la partita Iva solo qualche mese fa. Non può quindi provare il calo del fatturato rispetto all’anno prima, quando era ancora dipendente. Così non ha diritto allo slittamento della rata del mutuo prima casa. E non può accedere ai 600 euro per gli autonomi e nemmeno al prestito da 25mila euro con garanzia statale. Non è andata meglio ad Antonio. Di mestiere fa il camionista. Visto che le aziende tardano a saldare le sue fatture, ha bisogno come il pane dell’indennità di 600 euro: deve pagarci il carburante. I soldi promessi dal governo sono arrivati puntuali sul segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »