Coronavirus, Oms: “Svezia rischia la seconda ondata di contagi”. Stoccolma: “Nostri dati male interpretaiìti”

By F. Q.

L’aumento dei contagi è proporzionale a quello dei tamponi. Quindi, la decisione dell’Oms di includere la Svezia tra i Paesi che rischiano una seconda ondata è legata a una “completa interpretazione errata dei dati”. L’epidemiologo di Stato Anders Tegnell, teorico della linea morbida per contenere l’epidemia, attacca l’agenzia dell’Onu che ieri, per voce di Hans Kluge, direttore della sezione europea che comprende 53 Paesi, ha incluso Stoccolma nella lista degli undici più a rischio per un ritorno della pandemia. Nel gruppo ci sono anche Moldavia, Macedonia del Nord, Albania, Bosnia, Ucraina, Kosovo, Armenia, Azerbaijan, Kyrgyzstan e Kazakistan.

Tegnell, parlando all’emittente segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »