Corruzione, sindaco di Villa San Giovanni ai domiciliari: “Concessione illecita alla società del servizio traghetti sullo Stretto di Messina”

By Lucio Musolino

Giovanni Siclari, il sindaco di Villa San Giovanni, è finito agli arresti domiciliari per corruzione. Assieme a lui, i carabinieri hanno arrestato dieci persone e tra questi diversi dipendenti del Comune e alcuni manager della Caronte&Tourist, la società che si occupa del traghettamento sullo Stretto di Messina. Oltre alla corruzione, nell’ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip su richiesta della Procura di Reggio Calabria, agli indagati sono contestati a vario titolo i reati di turbativa d’asta, falso in atto pubblico, truffa aggravata e peculato. Uno di loro, inoltre, è accusato anche di concorso esterno in associazione mafiosa. L’inchiesta prende le segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »