Cosenza, “corrompeva il giudice per far assolvere un boss”: indagato il sindaco di Rende, l’avvocato Marcello Manna

By Lucio Musolino

Avrebbero comprato l’assoluzione di un boss di Cosenza, accusato di un omicidio di mafia avvenuto nel gennaio del 2012. La Procura di Salerno ha aperto un’indagine nei confronti di Marcello Manna, il sindaco di Rende che, da avvocato, sarebbe stato coinvolto nella corruzione del giudice della Corte d’appello di Catanzaro Marco Petrini, già arrestato nei mesi scorsi nell’ambito di un’inchiesta della guardia di finanza in cui si è scoperto come il magistrato si faceva corrompere da personaggi vicini alla ‘ndrangheta.

L’indagine, infatti, rappresenta l’ennesimo filone nato dalle dichiarazioni rese nei mesi scorsi agli inquirenti dal giudice Petrini. Oltre a quest’ultimo e segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »