Crescita, Ocse: nel 2019 Pil sale dello 0,2%, debito calerà da 2021. “Ridurre sussidi dannosi per l’ambiente e combattere l’evasione fiscale”

By F. Q.

L’economia italiana crescerà dello 0,2% nel 2019 e il Pil continuerà ad espandersi “molto gradualmente” anche nei due anni successi: +0,4% nel 2020 e +0,5% nel 2021. Sono le stime che emergono dalle Prospettive economiche dell’Ocse: secondo l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, da un lato peseranno la “fiacca domanda esterna” e le “persistenti incertezze” legate agli attriti commerciali globali, mentre dall’altro “i consumi interni dovrebbero crescere in modo moderato, spinti dalla stabilizzazione della fiducia dei consumatori e dai tagli al cuneo fiscale per molti lavori dipendenti”, previsti dalla manovra del governo Conte 2.

L’Ocse stima per l’anno in segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »