D’Ancona (Iss): «Il virus non si ferma, aumenti in Lazio, Piemonte e Toscana»

D’Ancona (Iss): «Il virus non si ferma, aumenti in Lazio, Piemonte e Toscana»

L’epidemiologo Paolo D’Ancona, dell’Istituto superiore di Sanità: «Troppo presto parlare di un’inversione di tendenza in Lombardia: i numeri per ora non danno risposte, un calo o un aumento nelle zone più colpite del Nord potrebbero essere temporanei»

 – Leggi

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »