Danilo Coppola, confermata anche in appello la condanna a 7 anni per l’immobiliarista

By F. Q.

Sette anni pure in Appello. È stata confermata anche in secondo grado la condanna per Danilo Coppola, l’immobiliarista romano tra i protagonisti all’epoca dell’indagine sui ‘furbetti del quartierino”. Coppola è a processo per le bancarotte del Gruppo Immobiliare 2004, di Mib Prima e di Porta Vittoria, la società titolare di un progetto di rilancio di un’area residenziale milanese, dichiarate fallite nel 2013, nel luglio 2015 e nell’aprile 2016. La condanna è stata emessa dalla seconda sezione presieduta da Piero Gamacchio. La sentenza di primo grado risale invece al 2018.

Nel novembre scorso, invece, la Guardia di Finanza di Roma ha sequestrato segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »