Decreto semplificazioni, la riforma dell’abuso d’ufficio e quella (a tempo) del danno erariale: sarà più rischioso “non fare” che “fare male”

By F. Q.

Un abuso d’ufficio più specifico e che in un certo senso “protegge” la discrezionalità del pubblico ufficiale. E una riforma a tempo del danno erariale che rende più pericoloso il “non fare” rispetto al fare: le omissioni e le inerzie saranno più facili da perseguire rispetto ai semplici errori. Il tutto con la possibilità che la sezione di controllo della Corte dei Conti nomini un commissario per ogni procedimento. L’obiettivo? “Accelerare la realizzazione delle spese di investimento“. C’è anche questo nelle bozze del decreto Semplificazioni. Sono 48 articoli, per il momento solo enunciati a grandi linee, che dovrebbero ridurre segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »