Diede fuoco all’ex moglie: confermati 18 anni di carcere per Ciro Russo. Lei: “Donne abbiate la forza di denunciare prima”

By Lucio Musolino

Diciotto anni e 8 mesi di carcere. La Corte d’Appello di Reggio Calabria conferma la condanna di Ciro Russo, l’uomo che il 13 marzo 2019 ha tentato di uccidere l’ex moglie, Maria Antonietta Rositani, dandole fuoco dopo averla inseguita e speronata con l’auto. I giudici di secondo grado hanno inflitto 8 mesi di più rispetto alla sentenza di primo grado. Questo perché la Corte d’Appello ha riconosciuto la continuazione con una condanna rimediata in passato dall’imputato sempre per maltrattamenti in famiglia.

La storia era finita sulle prime pagine dei giornali nazionali. Tre anni fa, infatti, Ciro Russo era evaso dai domiciliari segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »