Dissesto idrogeologico, Corte Conti: “Speso solo il 19% dei fondi”. Le cause: “procedure vischiose”, ritardi nei progetti e pochi controlli

By Luisiana Gaita

Un sistema inefficiente, tempi lunghi per l’approvazione dei progetti, complesse procedure di messa in gara dei lavori e poca comunicazione tra Stato e Regioni sono solo alcune delle cause che hanno impedito al nostro Paese di affrontare efficacemente il dissesto idrogeologico. Nonostante le misure adottate, i piani elaborati dai vari governi che si sono susseguiti negli ultimi anni e le risorse stanziate. Perché buona parte di quei fondi, pur se insufficienti a risolvere l’ordinaria emergenza in cui ci siamo cacciati, molto avrebbero potuto fare. Se solo fossero stati spesi. A denunciarlo è la Corte dei Corti, che il 31 ottobre segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »