Drive-in, il primo “esperimento” in toscana: ecco com’è andata

By Giulio Pasqui

No ai concerti da migliaia di persone. Chiusi i cinema e i teatri. Saltano i festival estivi. L’intrattenimento sarà uno dei settori più colpiti dalle norme che prevedono il distanziamento sociale per prevenire il contagio da Covid-19. Una soluzione potrebbe essere il drive-in. Se n’è parlato tanto nelle ultime settimane, tant’è che alcuni imprenditori sono già passati dalle parole ai fatti. Il primo drive-in italiano dell’era covid si è svolto ieri sera, 2 giugno, in Toscana. Più precisamente a Montecatini. Circa 200 auto (si parla di 500 persone) si sono schierate in Piazzale del Tettuccio per assistere a una serata segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »