Droga e condanne, vita fuori controllo: «Ecco perché Corona va curato»

By Giuseppe Guastella

Il magistrato di sorveglianza ha concesso all’ex re dei paparazzi la detenzione domiciliare “umanitaria» in una comunità per tossicodipendenti. La psicoterapeuta: “Scelta giusta, ma se lui non riconosce di avere dei disturbi non guarirà»

segue…

Source: Corriere della Sera Homepage

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »