“È una donna spietata e incapace di gentilezza. Mi ha provocato enormi cicatrici”

By F. Q.

È una donna spietata, incapace di qualsiasi gentilezza umana. Mi ha procurato enormi cicatrici emotive e psicologiche”. Così André Leon Talley, ex editor-at-large di Vogue America, descrive nella sua autobiografia “The Chiffon Trenches” colei che per oltre 30 anni è stata la sua “capa”, ovvero Anna Wintour, la direttrice di Vogue America. Icona di stile, temuta e rispettata da tutto il mondo della moda ma non solo, non è un segreto che abbia ispirato il personaggio di Miranda Priestly nel cult “Il diavolo veste Prada” e dalle dichiarazioni di Talley si possono immaginare scene davvero da film. Nel libro, che segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »