Emendamento governo: per tre anni 2% in più di Ires sugli utili dei concessionari pubblici. Renziani di traverso: “Non esiste”

By F. Q.

Aumento del 2 per cento (dal 24 al 26) dell’Ires sugli utili di tutte le società concessionarie dello Stato, quindi per quelle che gestiscono autostrade, porti, aeroporti, servizi di telecomunicazioni ed energia elettrica. È quanto ha intenzione di fare il governo, con un emendamento ad hoc che rappresenterebbe una sorta di “Robin tax” per finanziare progetti per il sociale. Secondo quanto riportato dal Sole 24 Ore, la norma dovrebbe sostituire la stretta degli ammortamenti sui soli concessionari autostradali, che prevede “per le imprese concessionarie di costruzione e gestione di autostrade e trafori la quota di ammortamento finanziario deducibile non può, segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »