Emissioni, i costruttori studiano strategie per evitare le multe. Il caso Suzuki Jimny

By Omar Abu Eideh

Il primo biennio della nuova decade sta arrecando più di qualche grattacapo ai fabbricanti di auto, alle prese con le nuove norme sulle emissioni di anidride carbonica dei veicoli. Nel 2020 i costruttori dovranno rispettare una media pari a 95 g/km di CO2 sul 95% della propria gamma, percentuale destinata a toccare il 100% nel 2021 (la soglia si abbasserà a 80 g/km nel 2025 e a 59 g/km nel 2030). I trasgressori saranno puniti con una penale di 95 euro per ogni grammo emesso oltre il suddetto limite, moltiplicato per il numero di auto vendute.

Significa che se un costruttore segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »