European Film Awards, trionfa Lanthimos con “La favorita”. Delusione per “Il traditore” di Bellocchio. Werner Herzog: “Il più grande progetto di pace della storia del mondo”

By Anna Maria Pasetti

Negli European Film Awards “delle assenze” trionfa il film più “assente” di tutti fra le presenze in platea, ovvero La favorita di Yorgos Lanthimos, immaginifica opera “veneziana” del 2018, già trionfatrice agli Oscar per la protagonista Olivia Colman, che agli EFA si porta a casa i riconoscimenti come miglior film, regia, attrice protagonista, costumi e fotografia ed anche il curioso premio come miglior commedia. Assenti sia Lanthimos che la Colman e l’autore della fotografia Robbie Ryan, ma almeno presente la geniale artista dei costumi britannica Sandy Powell, il film su Queen Anne e le sue “favorite” non ha avuto rivali segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »