Ezio Berti, l’alpinista veneto protagonista di 25 spedizioni sull’Himalaya. “Era tutto famiglia e cime, aveva una sola amante: la fotografia”

By Giacomo Corsetti

Aveva fatto della montagna la sua vita. È stato protagonista in venticinque spedizioni sulle cime dell’Himalaya ma l’ultima scalata contro il Covid-19 non è riuscita. Ezio Berti era un grande nome dell’alpinismo veneto, sopratutto di quello veronese. È morto lo scorso 22 aprile all’ospedale a Villafranca, dove era stato ricoverato dopo essere stato per oltre un mese al presidio di Borgo Roma. Il coronavirus ha colpito tutta la sua famiglia. Un mese prima, il 15 marzo, era scomparsa anche la moglie Gemma, mentre il figlio Remo è rimasto intubato per due settimane in terapia intensiva prima di riprendersi.

Nato a Cologna segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »