Fca-Psa, ok di Parigi ma i francesi vogliono l’ultima parola. Resta il nodo governance

By Omar Abu Eideh

A poche ore dalla firma del memorandum di intesa vincolante che darà ufficialmente il via libera al matrimonio fra l’italoamericana FCA e la francese PSA, si vanno definendo gli equilibri di forza del nuovo soggetto industriale: nonostante la fusione sia paritetica, i francesi avranno l’ultima parola sulle strategie. Infatti, il consiglio di amministrazione della nuova società riserverà cinque posti a FCA e altrettanti a PSA, mentre l’undicesimo sarà quello di Tavares, amministratore delegato di PSA e, probabilmente, anche del nuovo Gruppo, il quarto al mondo (8,7 milioni di auto prodotte e un giro d’affari di 184 miliardi di euro). Nel segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »