Femminicidio a Palermo, l’autopsia conferma: “Ana era incinta di quattro mesi: uccisa con 10 coltellate”

By F. Q.

Ana Maria Lacramioara, la 30enne uccisa il 22 novembre dal suo amante a Partinico, nel Palermitano, era incinta di quasi quattro mesi e aspettava un maschio. La conferma arriva dall’autopsia terminata nella tarda serata di lunedì sul corpo della vittima all’Istituto di Medicina legale del Policlinico di Palermo. La giovane, secondo quanto riferiscono i medici legali, è stata colpita da almeno dieci coltellate, quella fatale alla gola.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri la donna, insieme all’amante Antonino Borgia, imprenditore di 51 anni, si trovava su un furgone in un cantiere dove lavorava l’uomo quando ha rivelato di aspettare un figlio segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »