Festival di Sanremo 2020, Junior Cally rompe il silenzio: “Dispiace se ho ferito qualcuno, trovo insopportabile la violenza contro le donne”. Amadeus: “Non avevo dubbi”

By Andrea Conti

Junior Cally rompe il silenzio e con un lungo messaggio affidato alle stories di Instagram prova a spegnere le polemiche che lo hanno travolto in questi giorni a causa di alcuni suoi testi del passato, in particolare sotto accusa è finita la canzone “Si chiama Gioia” del 2018. Il rapper, che è in gara al prossimo Festival di Sanremo con il brano “No grazie” prodotto da Merk & Kremont, è stato accusato da alcune parlamentari di aver firmato canzoni “pieni di violenza, sessismo e misoginia“. È intervenuto anche il presidente della Rai Marcello Foa che ha fatto un appello segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »