“Forestali che lavorano a chiamata, pochi mezzi e la mano della mafia”: ecco perché in Sicilia i roghi devastano le riserve. Ogni anno

By Manuela Modica

“Spero in un ultimo sussulto di dignità e chiedo a queste persone che hanno appiccato il fuoco di autodenunciarsi. Chiedo anche a chi sa qualcosa che venga a riferire, perché quel che è successo è gravissimo”. Usa queste parole Angela De Luca, sindaca di Altofonte, nel Palermitano, per rivolgersi ai suoi concittadini. “Sono nella stanza del segretario comunale e da qui vedo lo sfregio inaudito al nostro bosco. Non è una questione solo di rabbia ma di grande paura: già le prime rocce hanno cominciato a rotolare verso l’abitato. Cosa succederà adesso? Cosa succederà alle prime piogge?”, è l’allarme lanciato segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »