Franceschini, basta con la solita retorica sul turismo al Sud o sarai come il pulcino di Rodari

By Manlio Lilli

C’era una volta un pulcino che non sapeva di essere un pulcino. “Forse – pensava una sera – sono un elefante. Difatti ho la criniera. Un asino non sono perché non raglio… Ma che sarò, che sarò mai? Dimmelo tu, piccola pozza, se lo sai”. E si specchiò. “Cosa, un pulcino? Ah, no, questo mai. Un pulcino non è una cosa seria”. E entrando nella pozza l’intorbidò per castigarla della sua cattiveria.

Gianni Rodari nel Libro dei perché spiega “Cosa vuol dire presuntuoso”. Insomma “chi pretende di sapere, o potere, cose che non sa e non può. Uno che si crede segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »