Giamaica, elezioni al minimo storico: vincono la paura del Covid e il disgusto per la politica

By Flavio Bacchetta

Le elezioni tenute in Giamaica giovedì 3 settembre, dove si affrontavano il premier uscente Andrew Holness del Jlp (Jamaica Labour Party) e il candidato del partito di opposizione Pnp (People’s National Party), hanno toccato il minimo storico delle presenze: 37%. Hanno prevalso il disgusto per la politica e la paura del contagio.

Il programma di Holness, fin dal suo precedente mandato, verte su lavoro e tasse: 250.000 impieghi promessi – meno di centomila concretizzati – e un’aliquota agevolata di imposta sui redditi inferiori ai 10.000 dollari annui. Un riconoscimento dovuto a categorie quali infermieri e insegnanti che segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »