Gianfranco Zigoni, da Oderzo alla A e ritorno: il ribelle furioso con gli arbitri che andò in panchina in pelliccia. Istantanee da Anni ’70

By Alberto Facchinetti

Gianfranco Cesare Battista. Eccessivo già il giorno del battesimo, tre nomi quasi quattro perché il primo è un composto, diventa un simbolo degli anni Settanta pallonari con il cognome Zigoni o il suo diminutivo Zigo. Sette stagioni alla Juventus, lo mettiamo nel capitolo dei campionissimi veneti con Baggio e Del Piero o in quello dei ribelli? “Di campionissimi ce n’è stato solo uno e scollinava il Pordoi in bicicletta, dunque preferisco essere inserito nel gruppo dei ribelli”. Se lo dice lui, che un tempo si autodefinì il “Pelé bianco”, allora dobbiamo crederci.

Del classico ribelle anni Settanta intanto ha il look. segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »