Grecia in “allerta intensificata” dispiega navi per le attività esplorative della Turchia. Ankara richiama d’urgenza i soldati in licenza: “Le rivendicazioni di Atene sono illegittime”

By F. Q.

Prima la visita ad Atene del ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas, poi le telefonate di Angela Merkel al primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis e al premier turco Recep Tayyp Erdogan per evitare l’escalation di tensione nell’Egeo dopo che la Turchia ha fatto rotta con 17 navi militari in acque greche. Ankara va alla ricerca di petrolio e gas e secondo Atene avrebbero invaso le sue acque territoriali nel Mediterraneo orientale.

Le navi turche sono arrivate al largo di Kastellorizo, isola greca a tre chilometri dalle coste turche: la Marina di Atene ha quindi dispiegato navi in “allerta intensificata” per segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »