Gustavo Alfaro, il ct che ha fatto rinascere l’Ecuador e ha scritto un libro su come lo ha portato ai Mondiali

By Alec Cordolcini

Nel 2006 Gustavo Alfaro seguiva il Mondiale tedesco come analista per un’emittente colombiana. All’epoca allenatore di modesto successo, fresco di licenziamento dal San Lorenzo, una volta sbarcato sul suolo tedesco decise di fare una promessa a sé stesso: un giorno sarebbe andato al Mondiale da allenatore, non da commentatore. Poco importava se la sua carriera da tecnico, iniziata oramai 14 anni prima, non era decollata, rimanendo in linea con la sua esperienza da calciatore, spesa in buona parte nella seconda serie argentina. Una promessa è sempre una promessa.

Questo può sembrare l’incipit di una zuccherosa storia da fiction del sabato sera, segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »