I palchi della Scala sono il centro della vita milanese. E una deliziosa mostra li racconta

By Donatella D’Angelo

Ho una grande passione per i teatri storici: sono un patrimonio da tutelare, ma a volte nel nostro paese si preferisce costruire mastodontici Auditorium o Palaqualcosa, anche in piccoli centri, piuttosto che recuperare teatri anche con capienze importanti. Hanno avuto, dopo i grandi esempi di architettura (da Bibbiena a Vanvitelli e Piermarini), un’esplosione attorno all’Unità d’Italia e, laddove non si trovava il terreno idoneo e i finanziamenti erano insufficienti, si arrivava a riconvertire edifici che nulla avevano a che fare con lo spettacolo, come a Ceva, ricavato da un ex macello, o a Chivasso in una ex cappella delle suore segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »