Il crepuscolo del posto in banca, compromesso ben pagato (da Gino Paoli a Sarri)

By di Francesco Prisco

Gli esuberi di Unicredit certificano la morte di quello che era “l’impiego di chi si accontenta», tentazione di artisti e scrittori in fuga dalla precarietà. “Un mondo finito per sempre», secondo Maurizio De Giovanni, romanziere ed ex bancario segue…

Source: Il Sole 24 Ore Homepage

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »