India, violentata a 17 anni: le autorità la spingono a ritirare la denuncia e lei si suicida

By F. Q.

Era stata violentata da alcuni 17enni, coetanei del suo villaggio. Ma loro insieme al panchayat, il consiglio locale, l’hanno minacciata chiedendole insistentemente di ritirare la denuncia fatta qualche giorno prima e di accontentarsi di un risarcimento amichevole. I genitori l’hanno trovata impiccata in casa, in un villaggio del distretto di Aligarh, nell’Uttar Pradesh. “Mia figlia si era sentita violentata due volte”, ha denunciato la madre.

La vicenda, raccontata dal quotidiano The Indian Express, racconta un’altra drammatica storia di violenza sulle donne. La madre della 17enne ha raccontato ai giornalisti che, come accade spesso nelle aree rurali, dopo la denuncia si segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »