Iran, il calciatore Voria Ghafouri arrestato davanti al figlio: “Ha insultato la Nazionale”

By F. Q.

Il calciatore iraniano Voria Ghafouri è finito in carcere con l’accusa di aver “insultato e infangato la reputazione della nazionale e di aver fatto propaganda” contro lo Stato islamico. Lo hanno arrestato dopo un allenamento con il suo club, il Foolad Khuzestan, davanti al figlio di soli 10 anni. Un segnale del regime di Teheran, indirizzato probabilmente anche ai giocatori iraniani impegnati nel Mondiale in Qatar, che contro l’Inghilterra si sono rifiutati di cantare l’inno: non c’è tolleranza per chi critica il regime. Voria Ghafouri infatti aveva sostenuto apertamente le proteste che infiammano il Paese da oltre due mesi, dopo segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »