Iran, il potenziale bellico: arsenale missilistico che può colpire a duemila chilometri, mezzi veloci via mare e oltre un milione di soldati

By Gianni Rosini

Cruise e missili balistici a corto raggio. L’attacco contro due basi che ospitano le truppe americane e quelle della coalizione è solo la prima dimostrazione di forza della Repubblica Islamica dell’Iran in risposta al raid statunitense che ha ucciso il generale a capo delle Forze Quds, Qassem Soleimani, ma Teheran ha a disposizione anche missili a medio raggio che possono colpire obiettivi oltre i 2mila chilometri dai confini del Paese, riuscendo a raggiungere obiettivi sensibili come Israele, Arabia Saudita, Turchia, Egitto e anche il sud-est dell’Europa. A questi si aggiungono le forze di terra e, soprattutto, le varie organizzazioni segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »