Israele-Palestina, l’apertura di Lapid all’Onu: “Sì a due Stati”. La furia di Netanyahu e della destra nazionalista: “Ci consegna ai terroristi”

By F. Q.

Congelata da tempo, la Soluzione a 2 Stati ritorna evocata proprio da Israele. A rimetterla al centro del tavolo è stato il premier Yair Lapid davanti l’Assemblea generale dell’Onu a New York, nell’ultimo scampolo del suo mandato prima delle elezioni del prossimo 1 novembre. Un discorso fortemente emotivo – più volte segnato dalla parola pace, tranne che riguardo all’Iran – le cui anticipazioni, filtrate in mattinata, hanno tuttavia trovato in patria più critiche che consensi, anche tra i ministri del suo stesso governo, come Aylet Shaked. Dura la reazione di Benyamin Netanyahu: “Un discorso fatto di debolezza e di disfattismo”. segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »