Kitikaka – A Quelli che il calcio c’è il ministro Speranza: dalla Stazione spaziale sono quasi sicuri di aver registrato un cenno di sorriso

By Davide Turrini

E(speranza) d’escobar, cantava Armando De Razza. A Quelli che il calcio ci si diverte troppo. Sul serio. Ecco allora che quei birbanti di Luca, Paolo e Mia, pensano bene di offrire un lugubre tocco funereo. Adriano Panatta in pantaloncini corti dal Foro Italico? Degli intensi primi piani di Emanuele Dotto quando ancora recitava a teatro Un tram chiamato desiderio? No, nulla di tutto questo. Dallo stadio Olimpico di Roma, per un Roma-Brescia che si poteva pure giocare bendati, ecco il più sepolcrale dei ministri della repubblica. Roberto Speranza. Un nome, una garanzia. Oltretutto ministro della salute. E giù di gesti segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »