Lazio, parroco si dimette dopo aver celebrato l’unione civile di due donne in Comune. Ma in paese stanno con il don: “Un gesto bellissimo”

By Vincenzo Bisbiglia

Sant’Oreste è dalla parte di Beatrice e Francesca. E di don Emanuele Moscatelli, che ora è in silenzio a “riflettere sulle sue azioni” per aver esercitato un diritto da comune cittadino italiano. Seppure con al collo la fascia tricolore al posto della stola. Nel piccolo comune in provincia di Roma, 3649 abitanti, da giorni non si parla d’altro. Il sacerdote, dal 2013 parroco della chiesa di San Lorenzo Martire, l’11 luglio ha celebrato l’unione civile fra due donne che vivono nel borgo arroccato sul Monte Soratte, a nord della Capitale. Don Emanuele ha celebrato il rito civile in una sala segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »