Le poste Usa danno ragione a Trump sui rischi del voto per corrispondenza: “Scadenze incompatibili con i nostri servizi”

By F. Q.

Le poste americane intervengono nel dibattito in corso tra il presidente Donald Trump e i Democratici sulla possibilità di ricorrere al voto per posta in occasione delle prossime elezioni di novembre. Un’ipotesi fortemente respinta dal tycoon che da settimane denuncia la possibilità di condizionare il voto, preoccupato in realtà dal ricorso a questo servizio soprattutto dalla popolazione afroamericana, favorendo il voto delle comunità nere d’America in larga parte contrarie a un secondo mandato del repubblicano. In una lettera inviata a luglio e citata dalla Nbc, il consigliere generale Thomas Marshall ha scritto a tutti i 50 Stati che i milioni segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »