Lea Garofalo, 10 anni dopo la morte: il ricordo dei ragazzi che si mobilitarono per chiedere giustizia e il passaparola che scosse Milano

By Giorgia Venturini

“Avevo 16 anni quando ho assistito all’udienza del processo contro gli assassini di Lea Garofalo. Con me altri ragazzi, in tutto una quindicina. Non potevamo stare a casa”. A dieci anni dalla morte della testimone di giustizia, uccisa dalla ‘ndrangheta il 24 novembre del 2009 a Milano per mano dell’ex compagno Carlo Cosco, Paola Teri, 24 anni studentessa di beni culturali e membro del presidio di Libera Lea Garofalo di Milano, racconta quei giorni del 2011 di mobilitazione giovanile che aveva coinvolto centinaia di studenti avvicinandoli per la prima volta all’antimafia. “In città in pochi conoscevano la storia di segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »