Legge elettorale, con il “mini Parlamento” e il sistema spagnolo il centrodestra avrebbe la maggioranza alla Camera (di poco) e al Senato

By F. Q.

La Spagna è stata costretta a tornare alle elezioni per quattro volte in quattro anni, perché sempre priva di una maggioranza di governo chiara. Eppure i partiti italiani potrebbero trovare un accordo per la riforma elettorale proprio sul sistema spagnolo, che è un po’ come l’idea di un regalo comprato due giorni prima di Natale: non proprio l’ideale, ma che tutti possono accettare. Nei giorni scorsi si è parlato anche del metodo usato in Svezia (peraltro complicatissimo) ma ora sembra che il “proporzionale corretto” possa tornare in pista. Il fatto nuovo, infatti, è che la Lega – pur presentando il segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »