Libano, nel sabato della collera 728 feriti. I donatori: “Sì allo stanziamento di 250 milioni ma vadano direttamente alla popolazione”

By F. Q.

“Vista la dimensione della catastrofe, causata dal terremoto che a Beirut ha scosso la nostra nazione e ferito i nostri cuori e le nostre menti, e nel rispetto dei martiri e del dolore dei feriti, dei dispersi e degli sfollati in risposta alla volontà pubblica di cambiamento, rassegno le dimissioni dal governo”. Dopo l’esplosione al porto, il primo passo indietro tra le file del governo arriva dalla ministra dell’Informazione libanese, Manal Abdel-Samad, all’indomani del sabato della collera dove migliaia di cittadini sono scesi in piazza per protestare contro la classe politica che ha portato il paese al collasso segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »