L’omo-lesbo-bi-transfobia fa schifo. E tu, caro ragazzo, non credere alle cose che dicono di te

By Dario Accolla

Probabilmente, mentre leggi queste parole, penserai di essere un errore. Pensi di esserlo perché le parole usate per raccontarti, fino ad oggi, sono state orribili. Insulti che chiunque abbia frequentato una scuola conosce bene: frocio, ricchione, gay o lesbica (usati come insulto), travone… Per non parlare di tutte quelle che ti associano a parti del corpo, animali, piante o pratiche sessuali. E ancora: risate per i corridoi della scuola, le allusioni, i doppi sensi, le scritte sui muri col tuo nome. Sì, conosco tutto ciò molto bene.

So quanto possano ferire. Ti si conficcano addosso, come schegge di vetro. Si infilano segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »