Mafia nigeriana, i termini stanno per scadere: a Palermo 12 imputati (già condannati in primo grado) sperano nella scarcerazione

By Marco Bova

Dodici persone, già condannate in primo grado con l’accusa di appartenere a un clan della mafia nigeriana a Palermo, rischiano la scarcerazione. Per i giudici della corte d’Assise d’Appello di Palermo lo stop delle udienze ordinato per l’emergenza coronavirus avrebbe dovuto prorogare anche i termini di custodia cautelare. Ma secondo il Riesame l’emergenza causata dal Covid-19 non giustifica ulteriori slittamenti per chi si trova in carcere. La scadenza dei termini è fissata per il prossimo 21 maggio, a due anni dalla sentenza di primo grado: secondo la Corte si poteva slittare di un mese e mezzo, usufruendo della sospensione, segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »