Maltempo, frane ed esondazioni in Liguria: 122 sfollati. Una dispersa nell’Alessandrino. Il Po supera il livello di guardia in Piemonte

In Liguria ci sono 122 sfollati e 374 persone sono rimaste isolate a causa delle frane. Mentre ora a preoccupare è la situazione del Po che ha superato il livello di guardia: nel Cuneese Cardé è finita sott’acqua, decine le abitazioni allagate. Sempre in Piemonte, nella provincia di Alessandria, una donna di 52 anni è dispersa: l’auto su cui viaggiava è finita nel fiume Bormida a Sezzadio. È rimasta intrappolata nel mezzo, mentre gli altri due occupanti, un uomo di 62 anni e una donna di 31, sono riusciti a liberarsi. L’auto è stata trascinata via dalla piena.

LIGURIA – In tre ore sono caduti 100 millimetri di pioggia. È la zona del Savonese quella più colpita dal maltempo nella notte tra sabato e domenica. La situazione peggiore ad Albisola Superiore dove il rio Basco è esondato. Ci sono sfollati, fa sapere l’amministrazione comunale, che segnala anche frane che hanno isolata la frazione di Ellera. Savona città sabato sera era allagata nella parte più vicina al mare. Tra Altare e Mallare ci sono altri 14 sfollati, tra i quali due disabili, a causa di una frana che minaccia le loro abitazione. In provincia di Genova, nel Comune di Sant’Olcese, 9 persone sono state sfollate per uno smottamento boschivo che si è avvicinato alle abitazioni.

L’autostrada A10 è chiusa per un frana tra Varazze e Arenzano in direzione Genova. In Liguria è ancora in allerta rossa, fino alle 12 a Genova e fino alle 15 nelle province di Savona e Imperia. Il governatore Giovanni Toti su Facebook ha segnalato le situazioni più critiche: “Ancora piogge con allagamenti e disagi diffusi, soprattutto su Savona, Val Bormida e Genova. Vi raccomandiamo di limitare il più possibile gli spostamenti e di prestare la massima attenzione – ha aggiunto Toti – Seguite tutti gli aggiornamenti tramite i siti di riferimento tra cui quello di Regione Liguria e allertaliguria.gov.it. Grazie ancora una volta ai previsori, ai volontari e a tutti coloro che stanno lavorando senza sosta per la nostra sicurezza”.

PIEMONTE – Nella provincia di Alessandria invece un’auto con a bordo tre persone è finita nel fiume Bormida: due dei tre occupanti, che sono riusciti a liberarsi e sono stati soccorsi dai vigili del fuoco, sono stati trasferiti in ospedale. Mentre una donna di 52 anni risulta dispersa. L’auto è stata trascinata via dalla piena: sul posto stanno intervenendo i carabinieri con un elicottero nel tentativo di rintracciare il veicolo. Non è chiara al momento la causa dell’incidente, avvenuto sulla strada provinciale 186 in prossimità del comune di Sezzadio.

Intanto la piena del Po ha superato la soglia di guardia e ha raggiunto il livello di 4 metri e 13 centimetri. Sott’acqua è finito Cardè, il primo paese della pianura Padana nel Parco del Po Cuneese. La piena ha invaso il centrale corso vittorio Emanuele II, mentre nelle vie laterali l’acqua ha raggiunto anche il metro d’altezza. Decine le abitazioni che hanno subito allagamenti. Allagati anche i Murazzi e il Borgo Medievale a Torino, dove causa maltempo è stata annullata la maratona, in programma questa mattina.

La Ferrero ha fermato per sabato e domenica, in via precauzionale, la produzione dolciaria nello stabilimento di Alba per il rischio che il fiume Tanaro, già esondato in alcuni punti a Niella Tanaro, possa tracimare. Alzate anche le paratie a protezione dell’azienda.

VENEZIA – Nel frattempo un nuovo allarme per l’acqua alta spaventa Venezia. Secondo quanto rende noto il Centro maree del comune, il livello dell’acqua ha superato di poco i 130 centimetri intorno alle ore 9.30 e un altro picco di 120 cm è atteso alle ore 21.35. La Centrale operativa della Polizia locale informa che a causa dell’acqua alta è stato chiuso temporaneamente il ponte votivo per la Basilica della Salute. “La marea si è fermata, il picco attorno ai 130-135 cm alle 9.30. Ringrazio tutti gli operatori del ICPSMVenezia che tengono la città informata con le previsioni. Un servizio che ci permette di essere preparati nonostante la sequenza di eventi straordinari di questi giorni”, scrive su Twitter il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro.

L’articolo Maltempo, frane ed esondazioni in Liguria: 122 sfollati. Una dispersa nell’Alessandrino. Il Po supera il livello di guardia in Piemonte proviene da Il Fatto Quotidiano.

 – Leggi

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »