Mattarella, il 2019 del presidente arbitro con l’ossessione per il futuro: dallo scandalo del Csm al “compromesso” del governo Pd-M5s

By Giuseppe Pipitone

Una crisi di governo scoppiata all’improvviso in pieno agosto. Con un ministro dell’Interno che chiede nuove elezioni per avere “pieni poteri“, mentre sul fronte opposto c’erano due partiti che si odiavano da sempre. E che invece in sole quattro settimane hanno imparato almeno sopportarsi. Di più: a governare insieme. Sarà anche per questo motivo che Sergio Mattarella, secondo vari retroscena, stasera parlerà di comunità nazionale, di coesione e solidarietà. E probabilmente di futuro, “l’ineludibile futuro“, una sfida alla quale farsi trovare pronti, suo vero chiodo fisso: lo ripete da anni, lo ascoltano in pochi, è costretto a ripeterlo ancora. Nel segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »