Messina, sequestrata una discarica abusiva di 12mila metri vicina al centro abitato: “Gravi danni ambientali”

By F. Q.

Una maxidiscarica abusiva di 12mila metri a Gravitelli, in provincia di Messina, vicino al torrente e al noto eremo cinquecentesco di San Corrado, usata da ditte di costruzioni contigue ai clan. Questo quello che hanno trovato i finanzieri del comando provinciale di Messina e del reparto operativo aeronavale di Palermo, nell’ambito di indagini coordinate dalla Procura. L’area è ora sotto sequestro. L’inchiesta riguarda ditte e società, tra queste alcune registrate come onlus, riconducibili a una coppia di 53 e 32 anni che lavora nel settore del movimento terra: i due, insieme a complici, secondo gli inquirenti scaricavano illecitamente una enorme segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »