Morelli, Sgarbi e le molestie a Ema Stokholma: così si manifesta la cultura dello stupro

By Eretica

Lo psichiatra Raffaele Morelli dice une serie di valutazioni condite di stereotipi sessiste su quello che egli definisce il “femminile”. Un femminile valido per tutte, ovviamente. Roba che se ti perdi il paio di passaggi che Morelli detta hai dei seri problemi con il mondo. A valutare la pienezza di fondo del discorso morelliano ci ha già pensato, per fortuna, Michela Murgia.

Faccio un paio di considerazioni sull’essenza intrinseca del profondissimo concetto espresso dallo psichiatra. Non cito alla lettera ma interpreto. Sintesi: se tu, donna, non tendi al femminile che ti fa apprezzare – attendendo conferme – lo sguardo maschile allora, segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »