Mostra del Cinema di Venezia 2020, ecco perché Assandira di Salvatore Mereu merita il Concorso

By Anna Maria Pasetti

L’aveva detto il direttore artistico Alberto Barbera che il nuovo film di Salvatore Mereu “avrebbe meritato il concorso ufficiale”. A vision fatta viene da chiedersi il motivo per cui non l’abbia inserito nella corsa al Leone d’Oro (cinque italiani troppi? Magari uno tra i visti era veramente “di troppo”..) perché Assandira contiene davvero del grande cinema. E, a detta del regista stesso, “raccoglie tutti i miei precedenti film”. Collocato purtroppo nel fuori concorso, trova alla sua base l’omonimo romanzo di Giulio Angioni – a cui liberamente si ispira – mentre al suo cuore uno sguardo potente capace di rappresentare l’essenza segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »