Navi delle armi al porto di Genova, attivisti e lavoratori bloccano il varco portuale: “Rendiamo la vita più difficile ai signori della guerra”

By Pietro Barabino

Si è sciolto alle 15 il presidio di attivisti e lavoratori che ha bloccato per tutta la mattinata l’ingresso del varco portuale di Lungomare Canepa, a Genova, per contestare l’arrivo della Bahri Yanbu, la nave che sarebbe carica di esplosivi e armamenti destinati alla guerra in Yemen. Schierate a bloccare l’acceso alla banchina, le forze dell’ordine hanno difeso l’attracco del cargo impedendo ogni possibile contatto tra i manifestanti e l’imbarcazione, che è effettivamente arrivata in banchina intorno alle 10. Né la Cgil né la Uil trasporti (che pure avevano nei giorni scorsi avevano chiesto ufficialmente al segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »