Nomine, alle Entrate torna il renziano Ruffini e alle Dogane arriva Minenna. Restano aperte le partite Anac, Privacy e Agcom

By Fiorina Capozzi

Il governo scioglie finalmente le riserve sui nuovi vertici delle agenzie fiscali. Con tanto di colpo di scena finale: se all’Agenzia delle Entrate tornerà come da indiscrezioni Enrico Maria Ruffini, le altre due nomine decise lunedì pomeriggio dal consiglio dei ministri sono invertite rispetto alle ipotesi della scorsa settimana. Al Demanio arriva infatti il funzionario di palazzo Chigi Antonio Agostini, attualmente incaricato dell’ufficio di segretariato del Cipe. Mentre il direttore dell’ufficio Analisi quantitative della Consob Marcello Minenna, che era dato in corsa per il Demanio, va a guidare l’Agenzia delle Dogane e Monopoli. Dopo l’infornata di fine novembre in segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »