Palermo, indagini chiuse per la parlamentare renziana Giusy Occhionero per falso

By F. Q.

Quando il 4 novembre 2019 il suo collaboratore fu fermato per mafia, la deputata di Italia viva Giusy Occhionero ringraziò la magistratura e dichiarò che aveva allontanato Antonello Nicosia, già attivista radicale, perché aveva riscontrato incongruenze nel suo curriculum. Fu interrogata come testimone ma poco dopo iscritta per falso nel registrato degli indagati della procura di Palermo. Che ha chiuso l’indagine a sua carico e a carico degli altri. Per gli inquirenti la politica fece entrare Nicosia, il cui obiettivo per la Dda di mettersi in contatto con detenuti al 41bis e far arrivare o uscire dal carcere messaggi, segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »