Passo Dyatlov, la Russia riapre le indagini sul giallo degli studenti morti nel 1959|La teoria della “tempesta perfetta”: «Impazzirono per infrasuoni»

By Fabrizio Dragosei

Volevano attraversare gli Urali con gli sci. Li hanno trovati congelati, seminudi, con ferite sui corpi. Cos’è successo, cosa hanno visto? Sessant’anni dopo, in Russia si sono riaperte le indagini su uno dei grandi gialli della Guerra fredda

segue…

Source: Corriere della Sera Homepage

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »